Scambio linguistico con gli allievi di Bonaduz

Lo scorso anno è stato organizzato insieme ad Ernesto Biondo, docente di Bonaduz, uno scambio linguistico tra le sezioni di quarta media.

Visto il successo anche quest’anno il Collegio Papio, per il tramite della docente di tedesco Vera Tarchini, ha voluto ripetere la bella esperienza coinvolgendo però le classi di seconda media, così da poter sviluppare durante un lungo periodo di tre anni un legame più stretto ed efficace.

Il sig. Biondo e la sua classe sono stati ospiti dal 2 al 7 ottobre.

La classe di Bonaduz è stata suddivisa tra le due seconde e ha seguito, soprattutto la mattina, le lezioni insieme alle classi. Come tematica per questa settimana è stata scelta la storia dei “fratelli neri”, bambini che nel passato sono stati venduti dalle famiglie povere del Ticino per lavorare a Milano come spazzacamini. Il momento principe di questa attività è stata la gita a Sonogno con la visita al Museo di Val Verzasca e alla mostra temporanea dedicata proprio al tema “I Fratelli neri” a cui è seguita la visita alla casa della lana e una breve passeggiata.

Un progetto quello dello scambio linguistico che ha ottenuto un giudizio molto positivo e che si desidera far crescere.

Ecco alcune foto della giornata a Sonogno e una foto ricordo prima della partenza.

 file_003