Nuova Mensa

Tra i compiti affidati alla Fondazione Collagio Papio nella sua costituzione nel 2008 vi era anche quello di immaginare gli sviluppi futuri e il finanziamento del Collegio Papio.

Una delle necessità, tra le molte affrontate e soddisfatte, che si è fatta presente negli ultimi anni è la realizzazione di una struttura dedicata alla refezione scolastica che permetta agli allievi (e non solo) di godere di adeguati, ampi e moderni spazi.

Un progetto impegnativo e ambizioso che permette al Collegio Papio di valorizzare la propria struttura storica, tutelata anche dall’Ufficio dei beni culturali cantonale, senza impedire l’evoluzione di una scuola moderna e in crescita.
La costruzione della nuova mensa è un passo importante e necessario per una scuola che mantiene saldi i suoi principi, ma che volge sempre uno sguardo verso il futuro.

Questa pagina è dedicata al progetto e alla costruzione della nuova mensa. In questo spazio potete trovare informazioni sul progetto, sui suoi costi e aggiornamenti sul procedere dell’iter burocratico e del cantiere stesso.

Il progetto

Il progetto della nuova mensa è stato firmato dallo studio Giraudi e Radczuweit architetti di Lugano.

L’edificio è strutturato su due livelli: preparazione al piano interrato e distribuzione/lavaggio al piano terra e sarà ubicato in una parte residuale del grande giardino situato dietro al Collegio.

Gli spazi ora occupati dalla cucina e dai refettori fungeranno poi da luoghi di ritrovo coperti e riscaldati atti a momenti ricreativi e di svago per gli allievi.

GiraudiRadczuweit Architetti - rendering mensa
Rendering Nuova Mensa – Giraudi e Radczuweit Architetti

Un nuovo grande refettorio sarà a disposizione di tutti gli allievi che potranno godere di uno spazio moderno dove trascorrere i momenti dedicati ai pasti. Insieme ad esso lo staff di cucina potrà disporre di una nuova, moderna e funzionale cucina.

I costi e il finanziamento

La costruzione della nuova mensa prevede un investimento di circa 7,5 milioni di franchi.

A questo grande investimento per il futuro del Collegio Papio hanno già confermato il proprio sostegno Patriziato, Parrocchia e Comune di Ascona. Ringraziamo sentitamente questi enti da sempre sostenitori del Collegio Papio e di ciò che rappresenta.

La Fondazione Collegio Papio intende finanziare l’intera opera tramite 
ipoteche bancarie (1/3), contributi istituzionali come indicato in precedenza (1/3) e benefattori (1/3).

Ci rivolgiamo quindi alle persone che hanno a cuore questo nostro progetto e il Collegio stesso, invitandole a sostenerci in questa nuova strada, ringraziando già da ora tutti coloro che desiderano contribuire alla sua realizzazione.

Fondazione Collegio Papio
Casella Postale 840
6612 Ascona
Svizzera

UBS AG
CH 8098
IBAN: CH490024 6246 4120 3501 J

Tempistica e aggiornamenti

  1. Con l’inizio del 2016 è finalmente cresciuta in giudicato l’opposizione alla licenza edilizia che bloccava il prosieguo dell’iter burocratico e quindi la progettazione di dettaglio e in seguito l’apertura vera e propria del cantiere.
     
  2. Il 27 marzo 2017 ha preso ufficialmente il via il cantiere con l’arrivo dei primi mezzi e l’inizio degli scavi.

Apertura cantiere mensa 1

Comunicati stampa e pubblicazioni relative al progetto: