Docenti tra i banchi: formazione con Chino Sonzogni

 

Mercoledì pomeriggio 8 marzo 2017, nell’ambito del progetto di formazione continua dei docenti, è avvenuto il primo dei due incontri formativi riguardanti il progetto: “La gioventù dibatte”.

Si tratta di 2 giornate della durata ciascuna di quattro ore ed è un progetto in cui il responsabile Chino Sonzogni è anche relatore.formazione docenti con C.Sonzogni

 

“La gioventù dibatte” è un progetto promosso dalla Fondazione Dialogo e dall’Associazione Gioventù ed Economia e ha lo scopo d’insegnare ai giovani delle scuole medie e delle scuole post-obbligatorie di tutta la Svizzera a dibattere. Proprio per questo motivo i docenti vengono formati e stimolati ad integrare nel loro percorso d’insegnamento la pratica di un sano dibattito tra giovani. Un progetto per cercare, quindi, di stimolare gli allievi alla partecipazione alla vita democratica, sostenendoli nel percorso per diventare cittadini attivi, capaci di formulare la propria opinione ed essere in grado di difenderla in modo democratico e retoricamente efficace. Una formazione civica dei giovani e di educazione alla cittadinanza che avviene attraverso l’insegnamento delle diverse materie scolastiche.

 

In questo contesto i docenti sono una figura molto importante per i ragazzi, in quanto formazione docenti C. Sonzogniattraverso un dibattito in classe i giovani vengono confrontati con tematiche politiche, sociali ed economiche d’attualità. Vengono forniti ai ragazzi i contenuti di approfondimento sui vari temi e gli strumenti per essere in grado di dibattere in modo rispettoso e potersi formare una propria opinione. Unicamente coloro che avranno compreso a fondo la problematica saranno in grado di sostenere con validi argomenti il proprio punto di vista. Per ciò che concerne la scelta dei temi da affrontare con gli allievi, i docenti possono attingere alle loro idee, a quelle dei ragazzi oppure a schede argomentative e materiale didattico da poter scaricare dal sito www.lagioventudibatte.ch

 

In particolare l’incontro di questo mercoledì è stato suddiviso in due momenti e ha visto i docenti mettersi in gioco. Inizialmente sono state analizzate le tecniche e le regole di dibattito per poi proseguire con un gioco di ruolo che ha visto i docenti immedesimarsi nei propri allievi innescando un dibattito fittizio su una tematica scelta.

 

Un pomeriggio ricco di esperienze e di validi strumenti utili a promuovere nei giovani la capacità di informarsi per poi poter esprimere in modo coerente ed esaustivo la propria opinione.